Ravezzani attacca Allegri: “Dire quello è un’offesa al buon senso”

0
880

Le parole pronunciate dall’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri non hanno mancato di scatenare accese discussioni. Nel corso della conferenza stampa di presentazione della sfida contro il Cagliari, il tecnico ha ribadito: “Tutti i giocatori devono dare il loro contributo per arrivare nelle prime quattro e andare a giocarci la finale di Coppa Italia. Non ci devono essere alibi, ma devono esserci solo vittorie. Servono i tre punti, l’obiettivo è entrare in Champions“.

Parole che hanno attirato l’attenzione del giornalista Fabio Ravezzani che su Twitter ha attaccato duramente Allegri: Con che faccia Allegri si siede in conferenza stampa e dice “L’obiettivo stagione era stare tra le prime quattro, quindi bene così”? La Juve un anno fa ha giudicato fallimentare una stagione con quarto posto, Supercoppa e Coppa Italia. Dire che la Juve va bene così è un’offesa al buon senso“.

Un commento ingeneroso secondo alcuni tifosi che hanno commentato in difesa di Allegri: “Incredibile come tutti si dimentichino del fatto che la Juve a fine agosto ha perso il più grande bomber nella storia del calcio. Mai rimpiazzato. E volete davvero paragonare la stagione di Allegri a quella di Pirlo?” e ancora “Forse perché Allegri ha preso una Juve disastrata dopo 3 anni inutili?” e anche “Un anno fa però c’era un certo Ronaldo che aveva tenuto in piedi la baracca. Comunque, è assodato che il problema non sono certo gli allenatori, bensì un centrocampo imbarazzanteoppure “Ha le sue colpe ma senza Ronaldo e Chiesa praticamente per tutta la stagione, a questa Juve resta ben poco (Vlahovic è arrivato a metà stagione e la Juve il campionato lo ha perso all’inizio)”.