Sconcerti: “Zaniolo ha avuto problemi in tutte le società, difficile immaginarlo alla Juve”

0
418

Sono numerose le indiscrezioni circolate negli scorsi giorni secondo le quali la Roma non avrebbe tra le sue priorità il rinnovo del contratto a Nicolò Zaniolo, che così in estate potrebbe cambiare maglia. La Juve osserva con grande interesse la situazione, e prosegue a tenere i contatti con gli agenti del giocatore.

A parlare del futuro del talento della Roma, il giornalista Mario Sconcerti che sulla sua rubrica su calciomercato.com ha espresso i suoi dubbi in merito alla possibile trattativa.

Ho molti dubbi che Zaniolo possa davvero andare alla Juventus. Per due ragioni. La prima è di ordine generale: Zaniolo può diventare un giocatore importante, ma non è chiaro se sia quello che serve alla Juve. Non ha un ruolo certo e non ha nemmeno un rendimento sicuro. Ha tutto per fare il salto di qualità, ma è da capire bene perché non l’abbia ancora fatto. La mia impressione è che il potenziamento muscolare dovuto ai due infortuni gravi, abbia aggiunto energia ma portato disordine nel suo equilibrio tecnico. Zaniolo oggi cerca spesso lo scontro fisico, gioca pensando poco. Prima aveva più armonia”.

Ha poi aggiunto: “La seconda ragione è il carattere. Zaniolo ha avuto problemi in tutte le società in cui è stato, c’è qualcosa di troppo indipendente nel ragazzo per poterlo immaginare nell’ordine severo della Juve. C’è infine nell’aria una domanda non facile: qual è la valutazione corretta di Zaniolo nel nuovo calcio? Oggi è a due gol in campionato ed è fuori squadra. Tra realtà e potenziale il prezzo oscilla tra i 25 e i 45 milioni. Cioè una discussione metafisica. È come se Zaniolo con il rendimento attuale, giocasse al ribasso sul proprio mercato. Per essere poi il primo a decidere“.