Bergonzi: “Quello concesso all’Inter è un rigorino. Oramai siete fuori di testa. Sono contatti di gioco, mentre il Var cambia le cose”

0
4908

L’ex arbitro Bergonzi si dice esterrefatto dopo aver assietito agli orrorti arbitrali di Juve – Inter.

Ai microfoni di 1Station Radio dice:

Ho notato stranamente che c’è una grande sinergia nel dire che è stato fatto tutto giusto in Juve-Inter, a me sembra di andare fuori di testa”.

Ma c’è dell’altro secondo Bergonzi: “Quello di ieri ha ben poco di pestone secondo me, se il Var interviene anche per queste cose non se ne esce più, è un rigorino, un mezzo pestone, nel calcio può accadere. E’ uno sport di contatto, i falli sono altra roba. Poi non iniziamo a dire che negli altri paesi fischiano meno e vedi cosa succede quando le nostre squadre vanno all’estero”.

Poi Bergonzi poi aggiunge: “E’ codificato che sia così, va bene ma allora anche quello su Osimhen in Napoli-Milan era rigore. Chi fa le analisi degli episodi arbitrali o si dimentica le cose o non è coerente, non parliamo poi di quello di Belotti. Lì era un errore gigante, ieri era diverso: è stata assegnata una cosa codificata ma andiamo per cavilli”.

E infine: “So che la Uefa ha catalogato come fallo quel tipo di interventi ma io non ci sto: ai tempi miei non venivano sanzionati e io non ci sto, questo non è calcio. Fateci caso: quanti rigori vengono assegnati dall’arbitro? Nessuno, vengono dati tutti dal Var. Perché sono contatti di gioco, mentre il Var cambia le cose”.