Retroscena dalla Spagna: “Allegri-Real, è saltato tutto per la scelta di Zidane”

0
30

“Avevo già firmato, ma quando ha chiamato la Juve non ho avuto più nessun dubbio”. Questo è quanto ha dichiarato a GQ dall’allenatore Massimiliano Allegri in merito agli accordi presi con il Real Madrid nell’estate 2021.

Ad un passo dal diventare l’allenatore dei Blancos, nel corso dell’intervista Allegri ha raccontato dei suoi contatti con il Real, che lo aveva già cercato nel 2018.

Ad aggiungere dettagli sulla panchina del Real è stato poi il quotidiano spagnolo AS, secondo il quale il fattore decisivo della scelta sarebbe stato il tempismo: se Zidane avesse annunciato prima la sua partenza, la Juventus non avrebbe avuto il tempo di contrattare con Allegri il suo ritorno a Torino. Allegri, che aveva già escluso la possibilità di approdare all’Inter, aveva questa offerta e quella della Juve in attesa del Real Madrid, ma aveva paura di rimanere senza squadra, dopo non aver allenato per due anni.

Dopo l’incontro dello scorso maggio tra Zidane e il Real, i Blancos avrebbero informato Allegri del via libera, ma il tecnico toscano, a quel punto, aveva accettato l’offerta della Juventus. La ricostruzione fatta da AS chiude aggiungendo che per Allegri la conoscenza dell’ambiente e la possibilità di poter restare vicino ai propri cari ha fatto la differenza sulla scelta.