Juve, la mamma Rabiot: “Ci distruggono in continuazione, in Italia dicono che non è buono”

0
3322

La signora Veronique, mamma e agente di Adrien Rabiot, è tornata a parlare del centrocampista della Juve.

E lo ha fatto ai microfoni di Ouest-France. Ecco cos’ha detto contro chi critica suo figlio:

“Adrien non ha nulla da dimostrare, gioca a calcio ed è la sua passione dentro e fuori dal campo. Quando non gioca vorrebbe avere una vita discreta e non passare il tempo a giustificarsi”.

Poi l’affondo: “In Italia dicono che non è buono, ma a lui non importa giocare tutte le partite. L’obiettivo dei calciatori è quello di raggiungere i livelli massimi, ma non tutti sanno quanti sacrifici ci vogliono e che mente d’acciaio serva per affrontare questa vita. Tutti pensano che sono strapagati, ma non sanno nulla”.

E infine:

Non so da dove venga l’immagine negativa che i media hanno di noi, ci distruggono in continuazione”.

A mio figlio non hanno mai perdonato niente, già da quando aveva 17 anni è stato sempre criticato. Tutti commettono errori nella vita, a volte si dimentica che i calciatori iniziano da adolescenti e non sono robot. Devono anche diventare uomini e crescere”.