Giovanni Capuano: Se l’Italia non andrà ai Mondiali c’entra anche l’Inter

0
1845

Comincia oggi il mini percorso di avvicinamento della nazionale italiana ai Mondiali.

L’Italia si gioca tutto in due sole gare la prima delle quali contro la Macedonia, poi, – se tutto va bene – ci sarà lo spareggio finale verosimilmente contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Ma se l’Italia non dovesse farcela? A porre il quesito è Giovanni Capuano che su Panorama scrive per derbyderbyderby puntando l’indice soprattutto contro l’Inter. Ecco i motivi:

“Quelli che… il giocatore non te lo mando perché fra dieci giorni ho il derby...Quelli che… il giocatore te lo mando ma, sia chiaro, gli fai fare solo mezza partita…Quelli che… e se fa anche un minuto in più (il mio giocatore) allora per par condicio deve fare lo stesso anche quello degli altri…Quelli che… cosa serve una partita con la Bulgaria, meglio Venezia-Empoli…Quelli che… non si può assolutamente spostare una giornata della Serie A (figuriamoci)…Quelli che… fanno ricorso per giocare con il calendario anche se hanno zero chance di vincerlo (e così rendono davvero impossibile spostare una giornata di campionato)”, scrive Capuano.

Giornalisti, dirigenti, pseudo influencer e capiscers di tutte le generazioni. Presidenti, allenatori, opinionisti tv e profili che vivono per le interazioni che producono. Quelli che… ringrazieremo se si resta a casa dal Mondiale, pregandoli almeno di risparmiarci la solita predichetta del giorno dopo sulla nostra inadeguatezza”.