giovedì, Dicembre 1, 2022

Pogba: “Non sono soddisfatto al Manchester”. La Juve spera

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Il centrocampista Paul Pogba nel corso di un’intervista a Le Figaro ha parlato della sua esperienza al Manchester United, non nascondendo la sua insoddisfazione per i risultati ottenuti nel club inglese.

Parole non esplicite, ma che lasciano intuire in un prossimo futuro lontano dai Red Devils. “Devo essere onesto, le ultime cinque stagioni non mi soddisfano, ma davvero per niente – ha affermato il centrocampista francese. Quest’anno non vinceremo niente. Che sia con il Manchester o in un altro club, io voglio vincere trofei“. Parole che alimentano le aspettative dei tifosi della Juventus che sperano da tempo in un suo ritorno in bianconero.

Pogba ha aggiunto: In Francia gioco e conosco il mio ruolo. Sento la fiducia dell’allenatore, dei compagni. E sento la differenza con il Manchester, perché è difficile quando si cambia spesso posizione, sistema di gioco o partner. Con il ct andiamo d’accordo, ma al Manchester United ho davvero un ruolo? Faccio la domanda e non ho la risposta”.

Pogba ha poi rivelato di aver sofferto di depressione: Ho sofferto di questo male. Le prime volte mi è capitato negli anni di Mourinho. A volte capita di non sapere di essere depresso, vuoi solo isolarti e stare da solo: quelli sono segni inconfondibili“.

- Advertisement -