Tutti parlano del rigore negato al Toro con l’Inter, ma l’ex nerazzurro Cruz a Fanpage: “Di Calciopoli ricordo situazioni sleali”

0
1415

La testata giornalistica online Fanpage ha intervistato in esclusiva Julio Cruz, ex attaccante dell’Inter pre-triplete che ha vissuto in pieno l’epoca di Calciopoli.

E proprio su Calciopoli si è espresso “El Jardinero”,  nel giorno in cui, ironia della sorte, tutti parlano del rigore negato al Torino nella gara contro la sua Inter, giudicato da molti come il più grande torto arbitrale del campionato, che fa addirittura sbiadire il famoso contato Ronaldo-Iuliano del ’98.

Cruz confessa a Fanpage che negli anni di Calciopoli, sentiva in qualche modo la presenza di qualcosa di torbido nell’aria:

“Sarei bugiardo a dirti che sentivo qualcosa di strano, ma è anche vero che gli uomini possono sbagliare. È altrettanto vero, però, che ho vissuto alcune situazioni che mi sono parse in qualche modo sleali”.

Addirittura l’ex interista ricorda “una partita col Bologna contro la Juventus nella quale avevo segnato il gol dell’1-0 e poi avevamo raddoppiato. La Juve accorciò le distanze nei minuti finali e diedero sei minuti di recupero, qualcosa d’impensabile all’epoca. E al 95esimo fu proprio Camoranesi a pareggiare. Mi rimase la sensazione che qualcosa di strano stesse succedendo”.