Follia PSG contro gli arbitri, Al-Khelaifi perde la testa: urla e pugni contro le porte al Bernabeu

0
1632

Il Real Madrid rimonta al Bernabeu il Paris Saint Germain e dopo il sontuoso risultato di 3-1 guadagna l’accesso ai quarti di finale di Champions League. Fine del sogno europeo per il club parigino, per il quale la Champions continua a rimanere una maledizione.

Un risultato inaspettato per il numero uno del club francese, che nel post partita ha letteralmente perso la testa. Secondo quanto riportato da Marca e dagli inviati della tv spagnola Movistar, l’infuriato presidente del Paris Saint-Germain Nasser Al-Khelaifi al fischio finale avrebbe raggiunto gli spogliatoi al 90′ e avrebbe insultato la terna arbitrale, a suo avviso colpevole del ko per non aver evidenziato il presunto fallo di Benzema su Donnarumma, urlando e prendendo a pugni le porte.

Una scena imbarazzante che si è conclusa con l’intervento di alcuni presenti e dagli agenti di polizia. La furia del presidente del PSG sarebbe stata filmata da un collaboratore del Real Madrid, contro il quale Al-Khelaifi si sarebbe poi scagliato urlando “ti ammazzo”. Provvidenziale l’intervento delle guardie del corpo, che hanno evitato guai peggiori al presidente del club parigino. Il ds del Psg, Leonardo, avrebbe poi chiesto che le immagini fossero cancellate.

Non è da escludere che la UEFA decida di aprire un’indagine sull’episodio per fare chiarezza su quanto accaduto.