L’Uefa monitora anche la Juventus per il mancato rispetto Fair Play Finanziario

0
1262

Dopo Inter, Milan e Roma anche la Juventus finisce sotto la lente d’ingrandimento dell’Uefa per quanto riguarda il Fair Play Finanziario.

Lo ha confermato ufficialmente la stessa società bianconera che attraverso una nota fa sapere che “Nel mese di ottobre 2021 la Società ha trasmesso alla UEFA le informazioni relative al requisito di pareggio (c.d. break-even rule) per gli esercizi (reporting periods) chiusi al 30 giugno 2020 e 30 giugno 2021, che è risultato rispettato”, si legge nei documenti del club relativi all’andamento del primo semestre della stagione 2021/22.

E ancora: “Successivamente, nel mese di febbraio 2022, la Società ha integrato le informazioni di cui sopra con quelle previsionali per l’esercizio al 30 giugno 2022 e il Club Financial Control Body della UEFA ha avviato l’attività di monitoraggio, tenuto conto del mancato rispetto prospettico del requisito di pareggio di bilancio per il periodo di rilevazione (2019, 2020/2021 e 2022). Sulla base delle informazioni attualmente disponibili, tale attività di monitoraggio coinvolge decine di Club europei, inclusi alcuni Club italiani”.