L’amarezza di Chiariello: “Una maledizione sul Napoli. La Juve gioca malissimo, ma quatta quatta…”

0
1618

Il giornalista Umberto Chiariello ai microfoni di Campania Sport ha commentato l’ultima sfida del Napoli, uscito sconfitto al Maradona contro il Milan. “Sarà una maledizione, ma a Napoli i sogni muoiono sempre all’alba ha commentato Chiariello, che ha poi aggiunto:

“Il Napoli non ha fatto un girone straordinario, ma aveva comunque ottenuto 18 punti, l’andamento migliore di un gruppo di squadre che sembra non voler correre. L’Inter si era piantata, il Milan non aveva avuto un cammino esaltante, tanto che la Juve, che gioca malissimo, quatta quatta, con 14 risultati utili consecutivi, lancia qualche segnale da dietro…”.

“Il Napoli aveva la grande occasione della vita, perché un campionato così senza padroni quando succede più. Era la sfida per arrivare al primo posto in solitaria e il Napoli l’ha persameritatamente, perché ha giocato male senza fare un tiro in porta. Il Napoli perde e ha avuto come migliore in campo il suo portiere, questo a dimostrazione che c’è una delusione palpabile ha ammesso il giornalista.

“L’amarezza è tanta perché il Napoli arriva sempre a questo punto e poi si pianta. Non abbiamo da dire altro, siamo profondamente delusi da una partita non giocata. Questo fa più male della sconfitta, perché avremmo voluto vedere 11 leoni ed invece abbiamo visto 11 mammolette spaurite“.