Brambati duro con Dybala: “Se uno è infortunato sta a casa, non va alle sfilate”

0
2626

Nei giorni scorsi non sono passate inosservate le parole di Paulo Dybala in merito alla corsa scudetto, nella quale ha ammesso di credere ancora: “Per lo scudetto dobbiamo giocare contro l’Inter a Torino, io ci credo, ci sono ancora tante partite”.

Una possibilità che l’attaccante argentino non esclude, ma per arrivare al tanto desiderato obiettivo la Juve avrebbe bisogno anche del suo numero 10 al massimo della sua forma. Il che non è, visti gli infortuni che finora a più riprese hanno fermato la Joya.

A commentare le parole di Dybala è anche Massimo Brambati ai microfoni di Maracanà: “Penso che un capitano non deve trainare la squadra con le chiacchiere ma con i fatti. Servono prestazioni alla Vlahovic, non solo in termini di gol ma di testa: deve trascinare la squadra come ha fatto il serbo”. Brambati ha poi attaccato duramente l’argentino: Se uno è infortunato sta a casa, non va alle sfilate. Invece dei proclami, stai a casa a curarti e a prepararti. Non servono chiacchiere ma prestazioni in campo”.