Andrea Agnelli: “Inchiesta plusvalenze? Non è stato commesso alcun illecito”

0
1550

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, dal palco del congresso sportivo-economico organizzato dal Financial Times, ha parlato delle inchieste sulle plusvalenze.

Ebbene, Agnelli ha detto di essere assolutamente tranquillo. Ecco le sue parole. “Abbiamo attraversato una fase di espansione tra il 2010 e il 2019. La società in quegli anni era molto in salute. Gran parte dell’industria elogiava il management della Juventus.Poi a fine 2019 abbiamo fatto un aumento di capitale e per rimanere competitivi a livello internazionale abbiamo fatto un aumento di capitale di 300 milioni”, ha detto in premessa il numero uno del club bianconero.

“Abbiamo completato l’aumento di capitale a gennaio 2020 e poi è arrivata la pandemia che ha fermato tutte le operazioni. Abbiamo fatto quindi un altro aumento di capitale. Fortunatamente i nostri investitori hanno le spalle larghe”.

Per quanto riguarda l’inchiesta sulle plusvalenze, la nostra posizione è che non è stato commesso alcun illecito. I nostri bilanci sono certificati sia internamente che esternamente, e siemo fiduciosi sulla nostra posizione”, ha ribadito Agnelli.