Empoli-Udinese, Nedved prima della gara: “Oggi mi viene difficile parlare di calcio, Szczesny grande professionista”

0
2373

Si è presentato, come di consueto, uno dei dirigenti bianconeri nell’occasione del pre-partita contro l’Empoli.

Stavolta è toccato al vice presidente Pavel Nedved, che ai microfoni di DAZN ha trattato sia temi calcistici che extra calcistici.

Un pensiero innanzitutto sulla situazione in Ucraina e al morale di Sczesny, la cui compagna è proprio Ucraina:

Ne abbiamo parlato tantissimo, condivido il pensiero di Wojciech. Quando ti tocca personalmente è difficile. Allegri gli ha chiesto se se la sentisse di giocare, lui ha risposto presente. Giocare in questo momento è difficile: io mi aspetto dalla mia Nazionale che gioca contro la Russia di fare lo stesso passo. Capisco la posizione di Tek“.

Poi sull’importanza della partita per una eventuale rincorsa Scudetto:

Non è una partita importante, è decisiva per il nostro cammino in campionato. Decide tante cose“.

Infine su Vlahovic e Kean, i due attaccanti scelti da Allegri per la partita:

Kean sta bene, si allena perfettamente, sta facendo il professionista. Oggi è la sua occasione: mettergli vicino un attaccante fisico come Vlahovic può permettergli di fare bene“.