Guerra in Ucraina: De Zerbi non può rientrare in Italia

0
3011

È tanta la preoccupazione nel mondo, dopo l’invasione russa in Ucraina avvenuta nella notte, e l’inizio dei bombardamenti in diverse città, capitale compresa.

L’allenatore dello Shakhtar Donetsk, Roberto De Zerbi, il suo staff composto da 8 italiani, si trovano attualmente in un hotel di Kiev, con l’impossibilità di rientrare in Italia, a causa della chiusura dell’aeroporto.

Lo Shakhtar era rientrato dal ritiro in Turchia, dove aveva continuato la preparazione, in vista della trasferta di sabato in casa del Metalist di Kharkiv, cittadina al confine con la Russia.

Nelle scorse ore è invece arrivata la decisione della sospensione del campionato. Sul suo profilo Twitter lo Shakhtar ha pubblicato la foto della bandiera ucraina con la scritta: Staremo in piedi“.