Atalanta-Juve, bufera dopo le parole di Marino: “Atalanta, che brutta figura!”

0
1026

Con Gian Piero Gasperini ancora in silenzio stampa, è stato il direttore generale della Dea Umberto Marino a presentarsi ai microfoni di DAZN per commentare il risultato della gara Atalanta-Juventus terminata in pareggio 1-1.

Un vero e proprio attacco quello del dirigente del club orobico, entrato a gamba tesa contro la direzione arbitrale e anche contro l’ex arbitro Luca Marelli, moviolista per DAZN, che poco prima del suo intervento aveva fatto luce su alcuni episodi da moviola.

Meno male che Marelli non arbitra più. L’intervento di Szczesny era da rosso. E anche il fallo di de Ligt era calcio di rigore. Quello è un fallo di mano. Punto”.

Un attacco frontale che ha acceso molte discussioni tra addetti ai lavori e tifosi che sui social hanno criticato duramente il dirigente dell’Atalanta: “Le parole di Marino sono in linea con gli atteggiamenti vergognosi di Gasperini“, “Marino, ma che imbarazzo!”, “Atalanta, parole fuori luogo, che brutta figura!”.

Luca Marelli non ha voluto cogliere la provocazione e ha evitato di alimentare la polemica: Non alzo i toni – ha risposto pacatamente. Abbiamo visioni differenti. Io ho spiegato gli episodi attraverso il regolamento“.

Marelli ha poi ringraziato sui social i numerosi tifosi per il loro sostegno: “Tutt’a post? 😁 Grazie per il sostegno, per quanto mi riguarda, “incidente” chiuso già da ieri sera”.