Capello: “La Juve ora è completa, può battere chiunque. Scudetto? All’Inter”

0
1902

Termina 1-1 a Bergamo lo spareggio Champions anticipato tra Atalanta e Juventus che si chiude senza vincitori. Malinovskyi illude la Dea, agganciata al 92° dalla Juventus grazie al gol di testa di Danilo, che mette a segno la sua prima rete stagionale. Un risultato che consente alla Juve di mantenere il 4° posto in classifica e frena la corsa della squadra di Gasperini.

A commentare la prestazione dei bianconeri, Fabio Capello che ospite negli studi di Sky Calcio Club ha commentato: Vlahovic ha cambiato la squadra, soprattutto in termini di verticalizzazione. Morata così gioca nella posizione dove rende di più. Dybala questa sera mi ha entusiasmato anche se io non sono un ‘dybalista’. Stasera si vedeva che voleva trascinare la squadra”.

La Juve può battere chiunque – ha aggiunto Capello -, ora è una squadra completa. Anche per lo scudetto? Quello è dell’Inter“.