Zaniolo, gol annullato ed espulsione. La furia di Mourinho: “Non sarebbe mai successo a Chiellini, Lautaro o Ibra”

0
2597

La Roma non va oltre il pareggio 0-0 contro il Genoa, in una gara che i tifosi giallorossi dimenticheranno difficilmente, vista la rete annullata in pieno recupero a Nicolò Zaniolo, poi espulso per proteste.

È un José Mourinho visibilmente contrariato quello che si presenta ai giornalisti nel post partita, che recrimina sugli episodi nel finale che avrebbe potuto decidere la partita.

Zaniolo non ha trattenuto la sua rabbia ed è esploso contro l’arbitro, che ha estratto il rosso diretto. Una punizione che ad altri non sarebbe toccata, secondo Mourinho:

“La Roma è piccola agli occhi del potere. Come si può cambiare questa cosa? Non lo so. Se Zaniolo giocasse nella Juve, nell’Inter, o nel Milan lo avrebbero espulso? Pensate che quel rosso lì, per fare un esempio, lo prenderebbe Chiellini nello stadio della Juve? O Lautaro o Ibrahimovic a San Siro? Zaniolo è stato espulso perché ha detto ad Abisso tre volte la stessa cosa, ma non lo ha insultato. Abisso mi ha detto: “Zaniolo per 3 volte mi ha detto ‘che ca**o hai fischiato'”. Non lo ha mandato a quel paese, doveva capire la frustrazione”.