Ravanelli: “Dybala e Vlahovic possono fare grande la Juve. Con il ritorno di Chiesa poi…”

0
564

Ai microfoni di SkySport Fabrizio Ravanelli ha parlato della trattativa tra la Juventus e la Fiorentina per l’attaccante Dusan Vlahovic. Un arrivo a Torino che Ravanelli vede con favore. “Le sue prestazioni fanno percepire grande personalità e leadership. È un giocatore molto sicuro di sé, ha grande autostima e in campo si vede perché rischia le giocate. Dà tante soluzioni ad Allegri, è un centravanti e punto di riferimento, ma è anche capace di attaccare la profondità in modo straordinario e può giocare con una punta affianco o da solo”.

“Alla Juve dovrà imparare a mettersi a disposizione della squadra, sarà un punto di riferimento come ruolo, ma la squadra viene prima del gol. Quando arriverà, questo dovrà capirlo” ha osservato Ravanelli, che ha poi aggiunto un commento sulla situazione di Paulo Dybala:

“L’arrivo di Vlahovic può dare ulteriore fiducia a Dybala per fargli capire quanto sia forte e importante questa società. Lasciare la Juve è veramente difficile. Pensare che un giocatore come Vlahovic ha scelto la Juve quando aveva tante offerte… un motivo ci sarà. Dybala e Vlahovic possono fare grande la Juve. Quando poi Chiesa tornerà, la Juve potrà tornare a vincere lo scudetto ed essere protagonista in Champions“.

Ravanelli ha poi chiuso con una critica nei confronti di Alvaro Morata:Non è all’altezza delle sue qualità, faccio fatica a capire perché non migliora i suoi movimenti da attaccante. Con il Milan c’erano 3-4 possibilità, ma andava sempre incontro e questo è un movimento errato. Vuol dire che c’è mancanza di fiducia e di tranquillità nell’andare a rete. In certe situazioni mi pare si nasconda. Come qualità ha tutto per essere protagonista, ma il discorso mentale oggi nel calcio è fondamentale”.