Gol annullato a Morata, l’ex arbitro Bonfrisco: “Decisione in controtendenza con le ultime linee guida”

0
5799

L’ex arbitro di Serie A, Angelo Bonfrisco, su TuttoJuve ha analizzato le azioni da moviola e le decisioni arbitrali nella partita di Coppa Italia Juventus-Sampdoria, vinta dai bianconeri 4-1, soffermandosi sulla rete annullata a Morata a causa di un fallo di Rabiot su Rincon.

Rabiot ruba la palla in mezzo al campo e lancia Morata in contropiede, che realizza il gol dopo uno scambio con Cuadrado. L’arbitro Fourneau prima convalida, poi viene richiamato dal VAR per la verifica video, a seguito della quale viene annullata la rete.

“Interessante l’annullamento del gol di Morata – ha commentato l’ex arbitro Bonfrisco. È vero che c’è un contatto tra Rabiot e Rincon, però era da tanto tempo che non si vedeva una situazione del genere, ovvero l’annullamento della rete per un fallo molto distante dalla porta“.

“In teoria la linea guida degli ultimi interventi del VAR è quella di fare valutare queste situazioni all’arbitro di campo – ha commentato Bonfrisco. Ho visto in tante altre occasioni assegnare i gol. Ritengo che ci sia stata un po’ una forzatura nella metodologia del VAR, almeno stando alle ultime interpretazioni. Capiremo se nelle prossime domeniche ci sarà questa nuova linea o se l’intervento di Nasca sia stato qualcosa di diverso rispetto alle abitudini”.