Supercoppa Inter-Juve. Veron e quell’allusione a Calciopoli: “Juve dominava in quegli anni. Anche se quello era un altro calcio italiano…”,

0
3245

L’ex centrocampista nerazzurro Sebastian Veron ha presentato la finale di Supercoppa in programma al Meazza tra l’Inter e la Juventus
Daniele Vitiello

Intervistato dal Corriere dello Sport Veron ha ricordato l’ultima Supercoppa dei nerazzurri vinta nel 2005 contro la Juventus, non senza polemizzare:

“Splendido anche se è passato tanto tempo. In una serata di pioggia, vincemmo una grande gara, con il cuore e con il carattere. Il nostro era un gruppo forte che aveva iniziato un percorso vincente qualche mese prima conquistando la Coppa Italia”.

Poi l’affondo al club bianconero: “A livello psicologico battere la Juve fu importantissimo perché il successo arrivò contro la formazione che dominava in quegli anni. Anche se quello era un altro calcio italiano…”, ha affermato Veron alludendo allo scandalo di calciopoli poi e.

E poi ancora “Niente polemiche. La mia è solo una constatazione”.

Tornando a quella finale:

“Fu tirata e vibrante fino ai supplementari quando Adriano mi servì una gran palla che io riuscii a mettere alle spalle di Chimenti. Fu bellissimo vincere a Torino in quel modo ed esultare con i nostri tifosi”.

Pronostico secco: come finirà Inter-Juventus?

“Spero con una vittoria dell’Inter che mi sembra anche più solida per quello che ha fatto vedere finora. La Juve inoltre ha qualche assenza che potrebbe pesare”.