Caso Bologna-Inter: una distinta ‘dimenticata’ potrebbe portare ai nerazzurri il 3-0 a tavolino

0
2246

Bologna-Inter potrebbe finire con la vittoria a tavolino per i nerazzurri. La partita valida per la 20ª giornata di campionato è infatti diventata un caso, non a causa dell’intervento last minute della ASL, ma per una distinta ufficiale di gara che si consegna all’arbitro, dimenticata dal Bologna.

Vista l’assenza della squadra di Mihajlovic al Dall’Ara, il documento non sarebbe dovuto esistere. Un errore di forma che potrebbe costare caro al Bologna, visto che potrebbe consegnare all’Inter la vittoria 3-0 a tavolino.

A spiegare la vicenda, la Gazzetta dello Sport, che riferisce che la distinta del Bologna, documento che i club compilano on-line, era stata caricata la sera precedente alla gara. Un documento che andava poi rivisto il giorno della partita. La distinta non è stata rimossa dal Bologna, tanto da esser diventata ufficiale, finita nelle mani dell’arbitro e in quelle dell’Inter.

Sul vizio di forma sarà il Giudice Sportivo a decidere. Teoricamente presentare la distinta e poi non presentarsi allo stadio porterebbe di fatto allo 0-3 a tavolino.

CalcioMercato riporta: “È logico pensare che questo cavillo regolamentare possa trasformarsi in una battaglia giuridica a lunga scadenza. Le due società ufficialmente non commentano. Ma le posizioni sono evidentemente opposte. Da parte nerazzurra c’è la sorpresa per essersi ritrovata nelle mani un documento ufficiale compilato da un club che alla Lega aveva chiesto il rinvio del match, nei giorni scorsi. Dall’altra, ovvero sponda Bologna, si sottolinea come l’immissione della “bozza” di distinta sia un’ulteriore dimostrazione che il club avrebbe voluto giocare, ma che poi non ha potuto per l’alt dell’Asl“.