Juve, scelto il primo sacrificato sul mercato: È Kulusevski

0
6419

La Juventus è pronta a sacrificare uno dei suoi gioielli per avere la liquidità necessaria da investire subito su un attaccante di ruolo.

E se le cessioni di Ramsey e Arthur permetterebbero ai bianconeri di risparmiare sugli ingaggi, Kulusevski invece garantirebbe soldi freschi.

A rilanciare la notizia di una probabile cessione del talentuoso classe 2000, è il quotidiano La Stampa, sempre molto bene informato sulle viccende di casa Juve: “Kulusevski ha dimostrato la sua classe a sprazzi. I ragionamenti sono in corso sul suo futuro e riprenderanno domani”, si legge sul quotidiano di Torino.

Inoltre “Il rientro di Dybala e Chiesa dagli infortuni aumentano la concorrenza nella Juve camaleontica di Allegri, mentre le sirene della Premier risuonano per Kulusevski”.

In particolare, riferisce ancora La Stampa “quella del Tottenham, dove il ds Paratici vorrebbe ingaggiarlo dopo averlo scoperto e lanciato in bianconero”.

Ma sulle tracce dello svedese ci sarebbe anche Antonio Conte che “si aspetta rinforzi per giocarsi la qualificazione Champions e i soldi non mancano al club inglese, pronto ad investire sullo svedese anche per bruciare la concorrenza dell’Arsenal”.

I dirigenti juventini, infatti a “gennaio faranno shopping solo in caso di cessioni e tagli (come Ramsey). Kulusevski sarebbe l’uomo da sacrificare per arrivare all’attaccante desiderato, sono in rialzo le quotazioni di Scamacca del Sassuolo, anche perché ora non rientra a pieno titolo nel progetto”.