Insigne dice addio al Napoli e sceglie Toronto. Giovinco: “Deve mettere in conto di sparire dai radar. Persa Nazionale e visibilità”

0
1948

L’attaccante Lorenzo Insigne ha accettato l’offerta del Toronto, e dopo 10 anni in cui ha vestito la maglia della sua città, lascerà il Napoli a parametro zero il prossimo giugno.

A commentare ai microfoni del Corriere dello Sport la scelta dell’attaccante del Napoli, Sebastian Giovinco, che ha militato proprio nel club canadese.

Un avvertimento chiaro, quello rivolto a Lorenzo Insigne: “Mi sembra strano che il capitano del Napoli molli una squadra in lotta per lo scudetto così, su due piedi. A livello professionale devi mettere in conto di sparire dai radar. Ho perso la Nazionale, ho perso visibilità. Se è disposti a rinunciare a queste cose, si tratta di un’esperienza che consiglio a tutti”.

Per Insigne un’offerta da 9,5 milioni l’anno più bonus legati a prestazioni sportive. Tanti soldi. Giovinco precisa: “Quando sono arrivato io nel 2015 mi erano stati promessi mari e montagne che in realtà non c’erano. Ma non voglio scendere nei dettagli, non rimpiango la mia scelta. Però il calcio non è visto come uno degli sport principali, questione di cultura. Quando c’eravamo io, Gerrard, David Villa, Kakà era un bel campionato con gente di nome. In seguito il livello e l’interesse sono scesi”.