Juve, le banche non servono! Il club è riuscito a raccogliere sul mercato tutti e 400 i milioni dell’aumento di capitale deliberato

0
9098
Db Torino 20/10/2018 - campionato di calcio serie A / Juventus-Genoa / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Andrea Agnelli-John Elkann

La Juventus ha completa l’operazione di finanza straordinaria piazzando subito in Borsa il rimanente 8,25% inoptato, completando così l’aumento di capitale è definitivamente completato.

La Juventus è riuscita dunque a vendere in Borsa la totalità dei diritti inoptati, pari all’8,25%, già nella prima seduta di Piazza Affari.

Ciò significa, come spiega in maniera esaustiva La Gazzetta dello Sport sulle proprie colonne “che il club bianconero è riuscito a raccogliere sul mercato tutti e 400 i milioni dell’aumento di capitale deliberato dall’assemblea dei soci di ottobre”.

Non sarà necessario, quindi, “il ricorso alla garanzia del pool di banche, pronte a sottoscrivere l’eventuale inoptato fino a 145 milioni”.

Fonte: La Gazzetta dello Sport