La furia di Gasperini dopo la batosta contro la Roma: “Mi aspetto una spiegazione!”

0
2063

Dopo l’amara sconfitta con la Roma di José Mourinho, il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ai microfoni di DAZN ha attaccato la direzione arbitrale che ha diretto la gara terminata 1-4.

L’annullamento al 68′ del gol del possibile pareggio 2-2 per una posizione di fuorigioco di Palomino, ha scatenato la rabbia di Gian Piero Gasperini, che ha accusato arbitro e VAR di aver fornito una ricostruzione errata dell’episodio.

“Per 20 minuti abbiamo spinto, raggiunto il pareggio, sarebbe stata un’altra partita. Mi aspetto una spiegazione sul gol annullato – ha sbottato Gasperini. Palomino non l’ha toccata, è un autogol di Cristante. Ci facciano vedere che Palomino tocca la palla e nessuno parla, altrimenti questa situazione non si può interpretare diversamente ed è una follia“.

“Palomino tocca la palla è fuorigioco, altrimenti no. Ma Palomino non tocca la palla, è dietro a Cristante. Altrimenti ricambiamo il regolamento per l’ennesima volta. Eravamo pronti a iniziare sul 2-2″. “Poi magari la Roma vince lo stesso, ma è un’altra partita ha poi aggiunto.

Questa decisione toglie credibilità al calcio – ha continuato. Gli arbitri devono metterci la faccia, vengano a spiegare e a parlare come faccio io. Sappiamo che è un errore. È una roba che non sta in piedi. Ma di cosa parliamo? Non c’è stata nessuna verifica sul campo da parte dell’arbitro.

Gasperini ha poi avvertito:Attenzione che se questo gol è stato annullato per il fuorigioco di Palomino, questa decisione poi dovrà essere rispettata anche in futuro“.