“Carta Ronaldo”: secondo l’agente di CR7 non esiste alcun documento segreto

0
3630

Secondo quanto riportato da TuttoSport Jorge Mendes, agente di Cristiano Ronaldo, verrà convocato in Procura dagli inquirenti per rendere conto della cosiddetta carta Ronaldo, che si sospetta sia legata alla cessione del campione portoghese dalla Juventus al Manchester United.

L’ipotesi è che possa trattarsi di un patto sul pagamento di mensilità non ancora versate, firmato al momento dell’addio dell’attaccante, oppure un ulteriore accordo economico relativo al suo stipendio. Secondo gli investigatori, la carta potrebbe contenere somme ‘gonfiate’ in eccesso, rispetto a quanto dichiarato dalla Juventus.

Jorge Mendes, tuttavia, avrebbe però confidato ad alcuni amici che non esisterebbe alcuna carta segreta sui rapporti tra Ronaldo e la Juventus.

Sul quotidiano sportivo si legge: “Su cosa possa contenere questo documento, tuttavia, circolano solo ipotesi: scrittura privata sui compensi da spalmare nel periodo covid, accordo su arretrati da pagare in vista della cessione al Manchester e molte altre congetture, compresa quella che il documento non esista“.

“Verrà convocato anche Jorge Mendes – scrive TuttoSport -, il super agente di Cristiano Ronaldo, per essere sentito in merito e lui, nei giorni scorsi, ha confidato ad amici che non esiste alcun documento segreto“.