Spezia-Inter, fallaccio Lautaro ma arbitro sorvola. Thiago Motta indignato: “Manca un rosso a Lautaro: queste situazioni possono cambiare una partita”

0
3047

In Inter-Spezia c’è un episodio da moviola che i giornali hanno trascurato. È quello che si è consumato al minuto 44 e che ha fatto insorgere nel post partita Thiago Motta che ha fdichiarato:

Manca un rosso a Lautaro: queste situazioni possono cambiare una partita”.

Il tecnico dello Spezia ed ex della gara lamenta palesemente la mancata espulsione nel primo tempo di Lautaro Martinez: “Era un rosso chiarissimo, Lautaro non doveva restare in campo”.

Con la VAR e con tutto quello che è successo non capisco cosa sia successo anche perché Lautaro poi calcia il rigore che chiude la partita”.

L’episodio vede coinvolto Lautaro Martinez che decide di vendicarsi di Erlic ( come racconta lo stesso allenatore dello Spezia Thiago Motta) percorrendo 15 metri per andare a stendere con una spallata al petto Erlic senza palla.

Da regolamento si tratta di un fallo di reazione da cartellino rosso.

L’arbitro non se la sente di estrarre il rosso diretto e commina a Lautaro a un semplice cartellino giallo.