Niente rinnovo per Pogba, scaricato dallo United. Juve, Real e PSG sul francese

0
1653

Il centrocampista francese Paul Pogba non rinnoverà il suo contratto con il Manchester United. A riportare la notizia il quotidiano sportivo spagnolo Marca che scrive:

“Alle battute finali l’avventura Paul Pogba al Manchester United. Il francese, infortunatosi con la sua Nazionale, e che per questo non ricomparirà fino al 2022, sarà libero il prossimo giugno. Nonostante il calciatore fosse combattuto tra una nuova avventura in un altro club o il rinnovo del suo ultimo grande contratto all’Old Trafford, la realtà è che i Red Devils, oggi, non contemplano di affrontare una seconda operazione di tale portata“.

“Negli ultimi mesi la fiducia tra le due parti si è indebolita – prosegue il quotidiano. Il suo infortunio con la Francia è stata solo l’ultima spallata, ma non c’è dubbio che lo scenario per firmare un nuovo contratto, tenendo conto che il giocatore sta guadagnando attualmente 12 milioni di euro, non è l’ideale se non può dimostrare quanto vale in campo. Non ha aiutato neanche la vergognosa sconfitta contro il Liverpool, conclusasi con l’espulsione del giocatore e tre gare di sospensione“.

Con il passo indietro dello United ora toccherebbe alla Juve provare a trovare le risorse per riportare a Torino il francese, che già da gennaio potrà firmare un pre-accordo con un’altra squadra, e vincere la corsa con Real Madrid e Paris Saint Germain.

Lo scoglio è legato al faraonico stipendio del giocatore, che pochi club possono attualmente garantire a Pogba, ma ad alimentare le voci su un suo ipotetico ritorno a Torino, sognato da tanto dai tifosi bianconeri, il suo procuratore Mino Raiola, che nelle scorse ore ha dichiarato: “Dicembre è il mese dei sogni… e non riesco a fermare i sogni“.