In vista dell’Irlanda del Nord, Bonucci in conferenza promette: “La squadra farà una grande gara. Io rigorista al posto di Jorginho? No”

0
4089

Di fianco al ct della Nazionale Roberto Mancini, il difensore Leonardo Bonucci ha presentato in conferenza stampa la sfida contro l’Irlanda del Nord, sfida decisiva che vale il pass per i Mondiali in Qatar.

Dovrà essere l’Italia che abbiamo visto nelle qualificazioni europee e all’Europeo. Quella pagina di storia rimane lì, scritta indelebile, ma ora dobbiamo ritrovare equilibrio e spensieratezza, la voglia di sacrificarci l’uno con l’altro, e domani dovrà venire fuori all’ennesima potenza. Ci sarà da portare a casa il risultato dimenticandoci il recente passato. Essere campioni d’Europa non ci dà il diritto alla vittoria, dobbiamo mettere da parte il pareggio con la Svizzera ed essere concentrati sulla partita di domani” ha commentato il capitano degli Azzurri, che non si è poi sottratto alla domanda su chi, all’occorrenza, si prenderà la responsabilità di calciare i rigori:

“Il mio primo pensiero l’altra sera è stato di abbracciare Jorginho. Lui ha tirato tantissimi rigori, anche molto importanti, è stato un errore che può capitare a chiunque ha commentato, aggiungendo: “Comunque non sarò io il rigorista, decideremo quando sarà il momento. Per ora abbiamo deciso di lasciare le cose come stanno“.

“So solo che la squadra farà una grandissima prestazione per portare a casa la vittoria. Dobbiamo tirare fuori le qualità che abbiamo sempre dimostrato di avere nei momenti di difficoltà. Credo che domani la squadra farà una grande gara, perché lo vogliamo tutti, vogliamo portare a casa un risultato importante“.