La frecciata di De Laurentiis: “Jorginho? Fanno battere i rigori a chi rigorista non è…”

0
705

“Abbiamo sbagliato un rigore all’andata e uno al ritorno, sono cose che capitano. Jorginho è un dei rigoristi, se se la sentiva di tirare, è giusto che abbia calciato“. Queste le parole del ct Roberto Mancini ai microfoni di RaiSport nel post partita Italia-Svizzera terminata in pareggio 1-1.

Secondo errore consecutivo dal dischetto per Jorginho con gli Azzurri, che ieri ha spedito in curva il pallone che avrebbe potuto portare l’Italia in Qatar, e che invece ora la obbliga a giocarsi le speranze Mondiali lunedì contro l’Irlanda del Nord.

Molte le critiche, soprattutto sui social, piovute addosso al centrocampista del Chelsea e anche a Mancini. In molti avrebbero preferito che dagli undici metri si presentasse qualcun altro, per esempio Bonucci.

A unirsi al coro di critiche anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che ai microfoni di Italpress ha lanciato una frecciatina al giocatore: e al ct degli Azzurri

“Mi dispiace che facciano sempre battere i rigori a chi rigorista non è. Se Insigne fosse rimasto in campo doveva tirarlo lui? Forse sarebbe stato meglio…”.