Il vice CT della Bosnia attacca Inzaghi: “Sono stupidaggini. Se Dzeko sarà pronto giocherà”

0
833

In casa Inter continuano a destare preoccupazione le condizioni di Edin Dzeko, uscito acciaccato dall’ultima sfida di campionato contro il Milan di domenica scorsa.

Un risentimento alla coscia per l’attaccante, che è comunque stato convocato dalla nazionale bosniaca con l’intenzione di fare il possibile per mandarlo in campo per le sfide di qualificazione ai Mondiali contro Finlandia e Ucraina. Una convocazione che non è andata giù a Simone Inzaghi, che nelle scorse ore si è augurato che il giocatore venisse preservato, visto che alla ripresa in nerazzurri dovranno affrontare Napoli e Shakhtar, due sfide che valgono un bel pezzo di stagione.

Preoccupazioni bollate come stupidaggini dall’assistente CT della Nazionale bosniaca, Elvir Rahimic, che si è scagliato contro Inzaghi e sulla presunta richiesta di non farlo giocare:

“Speriamo tutti che Dzeko sia pronto per le partite. Il recupero sta andando alla grande, Dzeko farà degli allenamenti speciali. Speriamo di poter contare ancora una volta su Edin. Abbiamo letto anche la dichiarazione del tecnico Simone Inzaghi dell’Inter, che non vorrebbe che rischiassimo Dzeko in queste gare. Stupidaggini allo stato puro. Se Edin starà bene giocherà entrambe le partite. Lo staff medico dirà se sarà pronto”.