Il fattaccio: Giocatrice del PSG aggredita a sprangate. Rivalità dietro il pestaggio: arrestata la compagna di squadra

0
1181

Brutto episodio di cronaca all’interno della squadra femminile del Paris Saint Germain. La giocatrice Kheira Hamraoui, centrocampista 31enne della squadra femminile del club parigino, lo scorso 4 novembre, di rientro da una cena organizzata dal Psg, è stata aggredita mentre tornava a casa in macchina con due compagne di squadra. Alcuni uomini con il volto coperto hanno fermato l’auto e trascinato fuori la calciatrice, colpendola ripetutamente alle gambe con delle spranghe.

Un’aggressione folle a seguito della quale, secondo L’Équipe, a Kheira Hamraoui sono stati posti diversi punti di sutura agli arti inferiori e alle mani.

Questa mattina la svolta che ha fatto scalpore: la compagna di squadra Aminata Diallo (in auto insieme alla vittima la sera dell’aggressione) è stata fermata dalla polizia e accusata di essere la mandante del feroce pestaggio. A confermare la notizia il club parigino che ha comunicato che Aminata Diallo è stata presa in custodia questa mattina alla Polizia regionale di Versailles.

Come riportato da L’Equipe, la centrocampista 26enne Aminata Diallo, potrebbe aver architettato l’aggressione per motivi di rivalità interna al gruppo.

A causa dell’aggressione, la 31enne Hamraoui aveva dovuto saltare la partita casalinga di Champions League femminile contro il Real Madrid, sostituita proprio dalla Diallo, poi arrestata.