Rivoluzione DAZN: stop alla doppia utenza per ogni abbonamento. Ecco da quando

0
1124

Svolta DAZN: a breve non sarà più possibile vedere la stessa partita con un solo abbonamento da due dispositivi diversi (eccetto per coloro che si collegheranno alla stessa rete fissa).

A riportare la notizia il quotidiano il Sole 24 Ore, che annuncia che la novità verrà introdotta a metà dicembre e riguarderà la modifica del punto 8.3 delle condizioni di utilizzo del servizio. Gli utenti DAZN non potranno più sfruttare la ‘concurrency’, ossia due utenze collegate ad un medesimo abbonamento e in grado di vedere contemporaneamente lo stesso contenuto da due device che si trovano a distanza l’uno dall’altro.

Sono in partenza le comunicazioni agli abbonati, che devono essere informati per avere la possibilità di esercitare il recesso entro 30 giorni.

A spingere DAZN alla decisione, da una parte, la lotta ancor più decisa alla pirateria, dall’altra la necessità di dare una sterzata alla campagna abbonamenti che, riferisce Il Sole 24 Ore, avrebbe riscontrato un 20% di media di utilizzi fraudolenti della ‘doppia utenza contemporanea’.