Moratti: “Rigore assegnato alla Juve ha rovinato la partita. Non mi è sembrato qualcosa di grave che obbligasse a intervenire”

0
2411
MASSIMO MORATTI

L’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, ha commentato Inter-Juve ai microfoni Radio Rai, consueto appuntamento sportivo del lunedì.

Le sue prime parole sono sul controverso episodio arbitrale del calcio di rigore assegnato alla Juve:

Non so se definirlo un rigorino, certamente questa situazione di ieri ha un po’ rovinato la partita”.

Moratti prosegue il suo intervento: “Non mi è parso che dopo sette minuti ci fosse una scoperta incredibile da sovvertire una situazione. Mi pare una decisione che ferisce un sentimento di chi va a vedere partite di questo livello”.

Di principio gli arbitri lasciano giocare durante la partita, anche se a volte non succede, penso ai rossi in Bologna-Milan, in cui ci sono picchi di severità improvvisa. Il rigore ha cambiato la partita e non mi è sembrato qualcosa di grave o che obbligasse a intervenire eccessivamente”.

L’ex presidente nerazzurro dice la sua anche sulla corsa scudetto: “Credo che sia un anno molto diverso dallo scorso. La squadra diverte, gioca bene, specie nei primi tempi, ma non ha ancora fiducia in sè stessa come quella dell’anno passato. I punti di distanza mette in condizione di non essere troppo sicuri da questo punto di vista”.