La Roma frena la corsa del Napoli. Mourinho show: espulso per proteste. A fine gara espulso anche Spalletti

0
158

Giornata impegnativa per i direttori di gara che hanno dovuto tenere a bada le intemperanze degli allenatori nella nona giornata di campionato. Dopo l’espulsione di Gianpiero Gasperini infatti, anche José Mourinho e Luciano Spalletti hanno ricevuto il rosso per proteste plateali nel corso della sfida Roma-Napoli, terminata 0-0.

Una Roma che dopo la pesante umiliazione subita in Europa, ha rialzato la testa e ha fermato la corsa a pieni punti della squadra capolista, che ora si ritrova in classifica a pari punti, 25, con il Milan.

Una bella gara che ha regalato una chiusura elettrizzante: Mourinho cacciato con doppia ammonizione all’80’ dopo aver calciato una bottiglietta per una decisione dell’arbitro, seguito da Spalletti a partita già conclusa per un applauso ironico diretto a Massa.

Dopo una prima ammonizione per proteste nel primo tempo, lo Special One si è preso la scena a metà della ripresa con proteste per un fallo su Zaniolo non fischiato. Un comportamento reiterato che ha portato Massa a estrarre une secondo cartellino giallo che ha portato così all’inevitabile rosso e all’allontanamento del tecnico giallorosso.

Stessa sorte è toccata, a partita ormai conclusa, a Luciano Spalletti: Massa ha interpretato come ironici gli applausi del tecnico degli azzurri, a lui diretti. Spalletti ha mostrato incredulità per la decisione, ma non è servito a far tornare sui suoi passi il direttore di gara.