Ufficiale: il Governo si schiera con la UEFA contro la Superlega

0
918

Nelle scorse ore Federcalcio e Coni avevano chiesto una presa di posizione da parte del Governo italiano, e Palazzo Chigi ha deciso, last minute, di schierarsi con la UEFA nello scontro giuridico legato al progetto Superlega.

Giovanni Malagò e Gabriele Gravina si erano appellati al Governo Draghi perché prendesse posizione in merito: “Sarebbe a rischio l’appoggio UEFA per la candidatura italiana a Euro 2028“.

La nota ufficiale diffusa da Palazzo Chigi: “Il governo italiano ha deciso di costituirsi nel procedimento dinanzi alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea, in merito alle questioni pregiudiziali sottoposte dal Tribunale di Commercio di Madrid nella causa C-333/21. La decisione segue il parere espresso dalla Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, anche in seguito alle interlocuzioni avute in settimana con la Figc. Riguardo al progetto della Superlega di calcio, si ribadisce quanto già espresso in maniera ufficiale lo scorso 19 aprile dal Presidente del Consiglio dei Ministri, confermando l’attenzione con la quale si segue il dibattito intorno al progetto e la determinazione con cui si sostengono le posizioni delle autorità calcistiche italiane ed europee per preservare le competizioni nazionali, i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport”.