Commisso punta il dito contro l’Inter: “Scorso campionato falsato, andava sanzionata per i debiti”

0
1112

Scudetto falsato, l’Inter sarebbe dovuta essere penalizzata a causa dei debiti. È pressoché questo il concetto espresso dal presidente della Fiorentina Rocco Commisso che ha parlato al Financial Times, puntando il dito contro la vincitrice dello scorso campionato.

“Il problema in Italia è che le regole non valgono per tutti. E questo ha falsato la classifica finale dello scorso campionato di Serie A ha commentato Commisso, che ha poi aggiunto:

“Io ho sempre fatto il mio dovere: ho messo i soldi, il club non ha debiti, quindi se c’è bisogno di capitale, lo porto io dagli Stati Uniti. Altre società non l’hanno fatto. C’erano alcuni club che erano ben lontani dal rispettare i requisiti necessari di liquidità”.

“E uno di questi ha vinto il campionato – ha proseguito il presidente dei viola. Successivamente hanno dovuto rettificare il rapporto di liquidità vendendo giocatori come Lukaku e Hakimi. Questo dopo la fine del campionato e non prima. Chi non rispetta le regole stabilite dalla Lega, dovrebbe pagarne le conseguenze, come essere penalizzato in campionato”.