L’ex arbitro Pieri: “Primo giallo a Bonucci un errore dell’arbitro”

0
1302

Dopo 37 partite e 3 anni senza sconfitte, la Nazionale Italiana si arrende alla Spagna, uscita vincente per 2-1 da San Siro nella semifinale di Nations League.

L’Italia paga oltre misura l’ingenuità di Leonardo Bonucci, che lascia i suoi in 10 nel momento decisivo del match, espulso al 42′ dopo un giallo per proteste, seguito un secondo per un gomito alto.

A esprimere forti perplessità sulla sulla prima ammonizione di Leonardo Bonucci comminata dall’arbitro russo Karasev, è l’ex arbitro Tiziano Pieri, che dagli studi di RaiSport ha commentato:

La prima ammonizione di Bonucci lascia parecchi dubbi – ha sottolineato Pieri. Bonucci, da capitano, va a chiedere spiegazioni, senza aggredire. È molto sereno nel discutere, io credo che la prima ammonizione sia sbagliata. Un arbitro internazionale deve saper gestire queste polemiche” ha dichiarato l’ex arbitro che ha poi aggiunto:

“Nella seconda ammonizione l’errore di Bonucci è stato quello di guardare l’avversario e poi alzare il braccio: il cartellino giallo ci può stare in campo internazionale. L’errore è sul primo cartellino, dove era stato addirittura collaborativo, portando via i compagni”.