Caso Vlahovic, Sconcerti: “Chi va via è per una scelta, non è mai un tradimento”

0
437

Il caso Vlahovic fa discutere il mondo del calcio italiano, soprattutto per il rifiuto da parte dell’attaccante serbo dell’offerta da 4 milioni di euro presentata dalla Fiorentina per il rinnovo del suo contratto.

Secondo molti il motivo del rifiuto da parte di Dusan Vlahovic sarebbe da ricondurre all’intrigante ipotesi per il serbo di poter vestire la maglia della Juventus.

Acceso il dibattito tra i tifosi della Fiorentina, infuriati con l’attaccante dei viola, per il rifiuto di quella che è dai più valutata una considerevole cifra per un ragazzo poco più che ventenne.

A parlare del caso Vlahovic, il giornalista Mario Sconcerti che ai microfoni di Maracanà in onda su TMW Radio ha commentato:

Chi va via è per una scelta, non è mai un tradimento ha commentato Sconcerti, che ha poi aggiunto Vlahovic è un calciatore della Fiorentina, non vuole rinnovare e allora si dà via subito. Il problema non è lui ma chi viene al suo posto. La Fiorentina pensa di prendere 40-45 milioni da Vlahovic: prenderei Berardi e poi Borja Mayoral, oltre a un giocatore in prestito. Così farebbe una bella squadra”.