Juve, occhi su Lucca. Il presidente del Pisa: «Ci chiamano ogni giorno»

0
3358

Il presidente del Pisa Giuseppe Corrado ha parlato del giovane attaccante Lorenzo Lucca, giocatore che è salito alla ribalta nel campionato di Serie B grazie ad una impressionante quantità di gol realizzati che ha fatto sì che tante big di Serie A puntassero gli occhi su di lui.

Tra queste c’è anche la Juventus, che pare sia proprio in prima fila per accaparrarsi il giovane bomber italiano:

Ogni giorno riceviamo chiamate e messaggi, la nostra disponibilità è grandissima. Il ragazzo è serio, è normale che sia ambito ma deve ancora crescere e completarsi. Ma prima o poi dovremo considerare l’interesse degli altri club”, le parole del presidente del Pisa.

E lo stesso Lucca non nasconde la passione di famiglia per la Juve:

“Papà mi riempiva di videocassette di grandi centravanti: Ibrahimovic e Trezeguet soprattutto”.

“I più forti di oggi? Ancora Ibra, per me il più forte in assoluto nella storia del calcio, almeno per quelli che visto io. Poi metto Dzeko e Lewandowski… Anzi no, Haaland è meglio”.

Ma che tipo di giocatore è Lucca? Ha rivelarlo è lui stesso: “Sono alto come Ibra, anche un po’ di più, quindi cerco di imitarlo. Ne studio i movimenti, le giocate, e provo a ripeterli. Come Zlatan, anch’io sono agile e bravo in acrobazia nonostante la statura”.