Sarri vince e attacca Agnelli: “Cambiare 3-4 giocatori alla Juve era inaccessibile”

0
3608

Maurizio Sarri è euforico dopo la vittoria della Lazio contro la Roma nel derby capitolino.

L’allenatore biancoceleste dopo aver commentato la prestazione dei suoi, ha pensato bene di lanciare qualche frecciata alla Juventus, sua ex squadra:

Alla Lazio – prosegue Sarri – si può lavorare bene, la società ha cercato di assecondare le mie richieste”.

Sarri si spiana la strada prima di affondare il colpo contro la Juve:

Cambiare 3-4 giocatori alla Juve era inaccessibile per questioni economiche, allora ci siamo adattati noi, rinunciando in parte alle nostre idee, ma alla fine siamo riusciti anche li a trovare la vittoria”.

Serie A più spettacolare?

E’ un campionato in cui ora si cerca di giocare e si segna tanto, poi magari nel girone di ritorno si farà qualche passo indietro in questo senso“.