Chiellini: “Con tutto il rispetto per De Sciglio, ma vi dico una cosa “

0
8315

Parole pesanti quelle di Giorgio Chiellini dopo la sconfitta della Juve contro il Napoli.

“Credo che la squadra ha avuto compattezza per tutta la partita. Bisogna essere soddisfatti e orgogliosi di quanto messo in campo nella situazione in cui eravamo”.

Il capitano è ramaricato: “Meritavamo di fare risultato anche al netto degli episodi”.

E ancora, spiega Chiellini: “C’è poco da proclamare in questo momento, parlare poco e lavorare tanto, migliorare, pensare al quotidiano e basta”.

Sapevamo che ci sarebbero state difficoltà oggettive, andiamo avanti, tra tre giorni si rientra in campo e avremo una mano dai sudamericani. Bisogna essere lucidi e calmi e metterci la voglia di stasera”.

Infine, le parole mai banali di Chiellini:

Analizza la squadra, quella di oggi e quella di quest’anno. Abbiamo giocatori di velocità e contropiede e tranne De Ligt giocatori che nello spazio non possono fare tanto”.

“Siamo riusciti a non rendere pericolosi Insigne, Osimhen e Politano, poi è chiaro che bisogna essere più propositivi”.

Quando ci saranno Dybala e Chiesa, sarà diverso con tutto il rispetto dal giocare con De Sciglio. Cambieremo un po’ l’atteggiamento“.

Chiellini rpete ancora una volta: “Bisogna andare avanti con equilibrio come nel Dna di questa società”.

Sulla mancanza di Ronaldo:

Credo che sicuramente il modo di giocare andrà un po’ cambiato, è chiaro che quando hai un fuoriclasse come Ronaldo non puoi che giocare per lui”.

“Bisogna essergli grati per gli anni alla Juventus. Questa sarà la squadra di Dybala e del mister. Paulo inevitabilmente in questi anni ha abbassato la sua media perché Ronaldo andava sfruttato. Ma è lui il giocatore chiave di questa squadra, non me ne vogliano i miei compagni. Senza mettergli troppa pressione”.