Criscitiello: “Juve non ha sfruttato i regali di Suning. Alla fine a pagare sarà uno solo”

0
1253

Michele Criscitiello direttore di Sportitalia nel suo editoriale per Tmw prova a esaminare la magra campagna acquisti fatta dai nostri club in questa finestra estiva di calciomercato.

“Come sempre, alla fine, pagheranno gli allenatori. Hanno ricevuto, chi è stato fortunato, i calciatori nell’ultima settimana o addirittura l’ultimo giorno. C’è chi ha chiuso senza mezzo acquisto nonostante fosse palese che il bisogno di rinforzi fosse un problema comune”, le prime parole del giornalista.

La differenza, secondo Criscitiello l’hanno fatta i Direttori Sportivi perché “se sei Marotta e devi fare soldi ma perdi i migliori che hai in rosa hai tre possibilità: te ne vai, fai una conferenza e dici che la proprietà è alla canna del gas o inventi qualche operazione”.

Nel dettaglio, spiega il giornalista, “l’Inter ha fatto così, la Juventus non ha saputo fare nulla, il Napoli per non fare danni è rimasto a guardare mentre il Milan ha portato avanti la sua politica e quando prende Messias è un segnale chiaro: abbiamo le idee ma non abbiamo i soldi che servirebbero… Sarà una sfida bellissima per capire chi ha indovinato e chi ha sbagliato tutto. Può succedere un disastro”.

Di conseguenza, “l’Inter è ancora in corsa per il titolo e grazie al mercato della Juventus rischia seriamente di restare ancora in pole. La Juve come sempre ci sarà ma non ha sfruttato i regali di Suning”