Scirea, il ricordo della Juve: “Classe inarrivabile. Sarai sempre con noi”

0
114

È il giorno del ricordo di Gaetano Scirea, calciatore impareggiabile e uomo educato e leale, che ha fatto la storia della Juventus e della Nazionale, con la sua eleganza e raffinatezza.

Scirea viene ricordato per essere stato un leader e un uomo onesto, in campo e fuori e per il destino spietato che lo ha portato via a soli 36 anni in un drammatico incidente d’auto in Polonia il 3 settembre 1989.

A ricordare l’indimenticabile Scirea, la Juventus, sul suo sito:

Indimenticato e indimenticabile. Avevamo descritto così Gaetano Scirea, in occasione dell’inaugurazione della mostra a lui dedicata. Aggettivi che infrangono le barriere del tempo, così come la sua classe, dentro e fuori dal campo, la cui purezza rimane inscalfibile e inarrivabile a distanza di generazioni. In realtà, quando si descrivono un Campione ed un Uomo così grandi, le parole diventano sempre riduttive.

Per questo, a 32 anni di distanza da quella tragica notte del 3 settembre 1989 in cui “Gai” ci lasciò, vogliamo solo stringerci in un abbraccio alla famiglia di Gaetano e a tutto il popolo bianconero per ricordare un esempio senza eguali, il cui valore va al di là di qualsiasi parola.

Ciao Gaetano. Sarai sempre con noi“.