Galeazzi stronca Paola Ferrari: “È sempre stata troppo invadente”

0
1826

L’ex giornalista Rai Giampiero Galeazzi, raggiunto dai microfoni del Corriere dello sport, ha detto la sua su quanto fatto dalla Rai a Tokyo 2020, non disdegnando tuttavia di commentare l’annunciato addio di Paola Ferrari dopo i Mondiali di Qatar 2022:

«Abbiamo una buona scuola di base. Abbiamo sempre fatto bene alle Olimpiadi. Il migliore? Bragagna con l’atletica. Bene anche il nuoto», ha esordito Galeazzi.

«In altri sport ci siamo arrangiati con i tecnici, qui manca però il senso del racconto, cioè tutto. Mi sono piaciute le donne a Tokyo, nei commenti e nelle cronache».

Il mitico cronista Rai ricorda che «Io sono stato fortunato perché a un certo punto ero come Baudo e Martellini messi insieme. Spettacolo e sport. Ho spinto troppo. Dovevo fermarmi prima e pensare un po’ alla carriera. M’hanno fatto veramente di tutto… m’hanno tolto il canottaggio due anni prima di andare in pensione. Un dispiacere enorme».

E in chiusura Galeazzi non risparmia battute al veleno sulla conduttrice di 90esimo minuto che ha annunciato di voler lasciare la Rai:

«Paola Ferrari lascia? Non ne sentirò molto la mancanza. Ci ho lavorato parecchio insieme. Ultimamente era molto migliorata. È sempre stata troppo invadente. Monopolizza lo spazio, ha prevaricato il suo ruolo. Prima non si preparava, ora ha imparato a farlo».