Ravezzani: “Ma davvero credevate che Zhang si facesse scrupoli a vendere chiunque dell’Inter?”

0
1746

Il clima in casa Inter non è decisamente dei migliori, con i tifosi sul piede di guerra per via dell’ipotesi, che di ora in ora si fa sempre più concreta, della cessione dell’attaccante belga Romelu Lukaku al Chelsea.

Alcuni tifosi nerazzurri, che già avevano esternato il loro malcontento sui social, nelle scorse ore hanno anche deciso di affiggere uno striscione, mandando così un messaggio di avvertimento alla dirigenza: “Società, attenzione. Le promesse vanno mantenute”.

A rivolgersi ai delusi tifosi nerazzurri, il giornalista Fabio Ravezzani, che su Twitter ha commentato duramente: “Quando un club vuole vendere il suo giocatore più importante e salvarsi la faccia dice sempre che non avrebbe voluto, ma la decisione è stata presa da lui. Sono da sempre le regole del gioco”.

Il giornalista ha poi continuato: “Certamente va detto che tra un anno l’Inter si sarebbe trovata con Lautaro e Lukaku a una stagione dalla scadenza del contratto e questo sarebbe stato pessimo per un club che in prospettiva deve vivere solo delle sue forze e ripagare debiti pesantissimi“.

“Ma davvero credevate che Zhang, capace di chiudere da un giorno all’altro la squadra di casa (Jangsu) si facesse scrupoli a vendere chiunque dell’Inter visto il suo stato di necessità?” si è chiesto Ravezzani, che ha poi aggiunto:

“Non credo che Marotta e Antonello siano così stupidi da promettere nessun altro sacrificio dopo Hakimi sapendo che di lì a poco avrebbero venduto Lukaku. Ciò non toglie che per coerenza dovrebbero prendere le distanze dall’operazione o dimettersi“.