Inter, non è finita. Bucchioni: “Il Barcellona su Lautaro”

0
978

Sono ore decisive per la ormai sempre più certa cessione dell’attaccante dell’Inter, Romelu Lukaku, al Chelsea, per una cifra che dovrebbe aggirarsi intorno ai 130 milioni di euro.

A commentare la complicata situazione dell’Inter il giornalista Enzo Bucchioni su TMW, che riferisce di un’ulteriore trattativa che potrebbe portar via dal club nerazzurro un altro suo gioiello:

Da Barcellona raccontano già che il giocatore che più di ogni altro piace all’allenatore Koeman è Lautaro Martinez dell’Inter. Prepariamoci a un altro tormentone visto che, guarda caso, il giocatore non vuole firmare il rinnovo del contratto in scadenza nel 2023″, ha commentato il giornalista che ha aggiunto:

“Nel momento in cui il signor Zhang nella primavera scorsa ha chiesto e ottenuto un prestito monstre da 275 milioni dal fondo Oaktree, prestito che deve restituire con gli interessi a botte di cento milioni l’anno in tre anni, era chiaro che sarebbe andata a finire più o meno così. Se Zhang non paga, il fondo si intasca l’Inter e dove li trova i soldi il presidente cinese se la casa madre Suning va malissimo e un impero scricchiola? Dal mercato. Dai gioielli di famiglia“.

Ora tocca a Lukaku, poi partirà l’attacco a Lautaro – ha continuato Bucchioni. E il signor Zhang non dirà no perché con questi soldi spera di non perdere l’Inter e nel frattempo poter concludere quella cessione che era già stata preparata qualche mese fa e non andò in porto”.

“Purtroppo la proprietà cinese s’è rivelata fragile per mille ragioni già scritte tante volte e quando non c’è amore e si pensa soltanto agli affari, certe situazioni sono anche meno arginabili. Zhang ha chiuso in tre giorni lo Jiangsu, la sua società calcistica cinese nella quale aveva buttato milioni di euro, figuriamoci se si preoccupa dei tifosi o di tutto il resto”, ha ricordato il giornalista.

“Fonti vicine alla società raccontano anche di un Marotta molto contrariato, da mesi è rimasto lui a metterci la faccia, sta facendo i salti mortali per tenere assieme l’aspetto sportivo con quello economico, ma gli sforzi, i risparmi, le cessioni già fatte e il mercato creativo non bastano più. Il via libera di Zhang alla cessione di Lukaku sta facendo seriamente riflettere il manager se è ancora il caso di continuare o dimettersi, ha rivelato Bucchioni, che ha poi aggiunto: Marotta teme che anche per l’affondo del Barcellona su Lautaro (quando arriverà ufficialmente) la proprietà cinese avrà un atteggiamento possibilista“.