Brambati: “Il peggio per l’Inter deve ancora arrivare. Il prossimo anno toccherà a Barella e Bastoni”

0
903

Acque agitate all’Inter, in queste ore alle prese con un’operazione che dovrebbe riportare l’attaccante belga Romelu Lukaku al Chelsea, una cessione che se si realizzasse a 115/120 milioni di euro, come si vocifera, sarebbe la più costosa della storia del club.

A parlare della difficile situazione dell’Inter e della possibile cessione dell’idolo dei nerazzurri, è Massimo Brambati, che ai microfoni di Maracanà in onda su TMW Radio ha ricordato:

“Quando a dicembre scorso parlai della grave situazione dell’Inter ci fu una forte reazione dei tifosi. Avevo detto che l’Inter avrebbe attraversato un periodo non bello dal punto di vista economico. Mi è stato detto che questo è solo l’inizio, continuerà anche l’anno prossimo. Il peggio deve ancora arrivare ha dichiarato Brambati, che ha poi aggiunto:

“Queste due cessioni e l’eventuale decurtazione degli ingaggi non credo che portino la società a risolvere tutti i problemi. Rimangono, perché la situazione è grave ha ribadito l’ex calciatore che ha poi aggiunto un commento che di certo non farà piacere ai tifosi nerazzurri:

“Una persona che lavora all’Inter mi ha detto che il prossimo anno toccherà a Barella e Bastoni. Lautaro non credo sarà ceduto, ma non so come potrebbe comportarsi la società se dovesse arrivare un’offerta importante per un giocatore top”.