Moggi: “Mi piace Max Allegri, questo è sicuro. Pochi come lui sanno leggere le partite mentre accadono”

0
346

L’ex direttore generale bianconero Luciano Moggi si è concesso ai microfoni di “Leggo” per parlare della nuova Juventus.

«Mi piace Max Allegri, questo è sicuro. Credo che il suo ritorno sia importante per la società bianconera».

«Allegri è un allenatore di primissima fascia perché, oltre a essere molto valido a livello tecnico/tattico, sa leggere le partite mentre accadono. Come è noto, ogni gara può cambiare più volte durante il suo svolgimento. Allegri è in grado di leggerle e sa intervenire nel modo migliore».

Sulla conferma di Cristiano Ronaldo in bianconero: «CR7 resta perché ha un contratto (ride, ndr). Stiamo parlando di un campione. Nonostante sia un po’ in là con gli anni, il suo valore non è in discussione. Credo che Allegri saprà gestirlo al meglio, considerati i tanti impegni che attendono la Juventus».

Moggi ritiene che la Juventus abbia colmato il gap con l’Inter perché «Il ritorno di Allegri alla Juventus e gli addii di Conte e Hakimi dall’Inter hanno già riequilibrato, a oggi, la situazione».